Storia

Storia_1

Siamo persone prima di tutto. Persone che vogliono offrirti dei veicoli resistenti, che durino a lungo. Come la nostra storia.

Sono i primi anni 70 quando Lazzaro Rossi, ormai forte di un’esperienza decennale nella manutenzione di mezzi per la raccolta dei rifiuti, decide di orientarsi verso la produzione vera e propria.

È qui che entrano in campo i due figli, Galiano e Oscar, che portano ingegno e intuizione.

Da subito l’attenzione viene posta sui mezzi di piccole dimensioni e il primo brevetto, naturalmente, non tarda ad arrivare. Nasce così la prima attrezzatura per la raccolta dei rifiuti montata su un motocarro Ape Piaggio.

Storia_2 “Il personale addetto […] aveva necessità di risolvere con la massima facilità e velocità le operazioni di carico e scarico, unita alla minor spesa d’installazione. Il brevetto […] si differenzia proprio per la facilità di montaggio e la minima spesa d’installazione.”

 

Ormai la strada è spianata. A distanza di pochi anni arriva il secondo gioiello della famiglia, R108.

Storia_3

Il primo minicompattatore della storia, ovvero un’attrezzatura per la raccolta e compattazione di rifiuti urbani montata su un camion di piccole dimensioni.

È il 1980 e grazie a questo brevetto entriamo con decisione nel settore dell’igiene urbana a livello nazionale, facendo conoscere le nostre macchine alle più importanti aziende del territorio.

Con il passare degli anni l’azienda cresce, così come la produzione e il parco attrezzature. Viene introdotto un compattatore montato su mezzi con una portata sopra le 10 tonnellate, il KR2000, sempre seguendo la nostra peculiarità: la possibilità di scaricare il proprio contenuto in compattatori di grandi dimensioni.

L’affidabilità e la qualità del nome Rossi inizia ad essere ricercata non solo in Italia. Così, con i nostri mezzi, riusciamo a varcare i confini nazionali ed addentrarci nel mercato estero. Spagna, Francia, Grecia, Croazia, Macedonia sono solo alcuni dei paesi con i quali collaboriamo.

Intanto si fa sempre più grande l’impegno nel progettare e costruire attrezzature sempre più efficienti e all’avanguardia.

Sono gli anni ’90 e la Rossi Oleodinamica apre le porte a Omar e Eleonora, figli di Galiano e Oscar, i quali portano da subito quell’aria innovativa e fresca che dà un ulteriore slancio all’azienda.

Sono più di 12.000 le attrezzature prodotte e la qualità non viene riconosciuta solo dai clienti, ma anche dai concorrenti. Basti pensare che le nostre attrezzature non sono solo le più apprezzate, ma anche le più copiate.

Intanto il tempo passa e gli standard continuano ad alzarsi. Nel 2003 otteniamo la certificazione ISO 9001:2000, che ci permette di alzare sempre più in alto l’asticella del nostro livello qualitativo.  Il 6 ottobre 2011 viene stipulato un contratto per la commercializzazione dei nostri mezzi in tutta Europa con Geesinknorba, ditta leader nel settore dei compattatori per la raccolta dei rifiuti.

L’ innovazione per noi non si ferma di certo qui, e ormai da diversi anni abbiamo dato il benvenuto a due new entry tra i nostri prodotti, R200 e R300. Due robusti compattatori a vasca, da 7 e 10 metri cubi, molto richiesti all’estero ma altrettanto apprezzati in Italia.

  • INNOVAZIONE
  • SICUREZZA
  • EFFICIENZA
  • AGILITÀ

QUESTI SONO I NOSTRI PUNTI FERMI

Inoltre, da qualche anno ci stiamo avvalendo della metodologia Lean Thinking per darti la sicurezza di un prodotto nuovo e al passo con i tempi.

Siamo sempre al lavoro per migliorarci e per tirare fuori dal nostro cilindro la soluzione ideale per i tuoi problemi.

Storia_4

Contattaci

 Iscriviti alla Newsletter
Autorizzo trattamento dati personali
Si prega di lasciare vuoto questo campo.
captcha